Tu sei qui: Home / Articoli e notizie / Articoli / Come gestire i costi commerciali?

Come gestire i costi commerciali?

Vediamo come gestisce i propri costi commerciali una azienda che produce parti su disegno per subforniture nel settore automotive.   Questa azienda ha una struttura commerciale con un responsabile e una serie di risorse che svolgono attività valide per le vendite in generale: preparazione dei […]

Vediamo come gestisce i propri costi commerciali una azienda che produce parti su disegno per subforniture nel settore automotive.

 

Questa azienda ha una struttura commerciale con un responsabile e una serie di risorse che svolgono attività valide per le vendite in generale: preparazione dei listini, partecipazione e organizzazione delle fiere, viaggi e gestione degli agenti, costi di creazione di brochures e altro materiale promozionale, etc .
Questi costi vengono raccolti in un Centro di Costo denominato “Direzione Commerciale” e poi gestiti secondo la politica aziendale che prevede che siano ricaricati (secondo indici diversi per le diverse famiglie di prodotto finito) come una percentuale da inserire nel prezzo di vendita.

 

Questa azienda sostiene inoltre costi per la promozione e la vendita in Germania dei propri prodotti pagando una commissione su ogni transazione ad una società tedesca che la rappresenta e ne promuove i prodotti sul proprio territorio.
Questi costi vengono attribuiti in modo diretto al prodotto e non vengono imputati al Centro di Costo, altrimenti andrebbero a “inquinare” e penalizzare  il costo degli altri articoli.

 

In sintesi, dal punto di vista della destinazione, i costi commerciali possono essere indiretti, e quindi attribuiti a un Centro di Analisi, oppure diretti nel qual caso devono essere attribuiti al prodotto o alla commessa cui si riferiscono e la loro gestione attraverso un efficace sistema informativo ne consente il controllo in modo corretto ed efficace.

 

Sei interessato? Consulta i nostri esperti scrivendo a consulenza@simpresaconsulting.com

A cura di Giacomo Auxilia – Euteco, Consulente Affiliato Simpresa